Nel 2022 abbiamo di fronte infinite possibilità

cover-articolo-blog

2 Gen, 2022

Nel 2022 abbiamo di fronte infinte possibilità

Ovvero: prendere i buoni propositi per portare la propria situazione immobiliare ad un livello superiore e metterli in atto, senza se e senza ma.

Il 2020 ha sconvolto il sistema,
il 2021 è stato un anno di adeguamenti, 
il 2022 è un anno di opportunità.

Cerchiamo quindi di capire quali sono le mosse vincenti da inserire nella lista

  1. Acquistare un immobile con un mutuo: mai come in questo momento le banche sono propense ad erogarli, mai come adesso i tassi sono stati così bassi e convenienti, mai come ora gli immobili hanno un valore così appetibile per un compratore

2. Ristrutturare un immobile: avete solo da scegliere quale incentivo fa al vostro caso! 

  • Il Superbonus – che incentiva gli interventi di riqualificazione energetica e sismica di edifici residenziali – prevede un’aliquota di detrazione del 110% per le spese sostenute entro il 30 giugno 2022 (anche entro il 31 dicembre 2022 e 30 giugno 2023 per specifiche casistiche), da dividere in 5 anni, nel limite massimo di predefiniti valori di detrazione variabili in funzione della grandezza dell’edificio e della tipologia di intervento.
  • bonus ristrutturazioni, ecobonus, sismabonus e bonus mobili ed elettrodomestici con tetto di 10.000 euro per il 2022 e 5.000 euro per gli anni successivi,  bonus facciate (fino a fine 2022) al 60%
  • Bonus green : Il bonus verde al 36% per migliorare spazi verdi come balconi, giardini e terrazzi si potrà richiedere, invece, fino al 31 dicembre 2024. 
  • Con 3 milioni di euro viene inoltre finanziato il credito d’imposta per l’installazione di sistemi di accumulo negli impianti di produzione elettrica da rinnovabili, destinato anche ai sistemi già esistenti.

3. Vendere per riacquistare: il valore degli immobili è sceso molto negli ultimi anni. Ma se la nostra intenzione è quella di fare un “upgrade” della nostra vita e “metterci comodi” in una casa più congeniale alle esigenze della nostra famiglia che con gli anni hanno subito sostanziali variazioni (famiglia che cresce, figli che lasciano il nido per crearne uno proprio, separazioni, nonni che si uniscono al nostro nucleo), la cosa non deve destare preoccupazione. Quello che perderemo vendendo la nostra casa verrà compensato dalla convenienza del nostro acquisto anch’esso rapportato al mercato, quindi via libera al cambiamento.

4. Liberarci dalle preoccupazioni: questo periodo passato potrebbe averci veramente messo in ginocchio, forse le cose già non stavano andando benissimo e la nostra attività, il nostro lavoro ha subito il colpo di grazia, insomma le nostre finanze sono in sofferenza: abbiamo bisogno di un piano, una sorta di emergency exit che minimizzi i danni e ci restituisca un po’ di tranquillità: i nostri consulenti sono disponibili ad ascoltarvi e prospettarvi la soluzione più giusta per voi.

Volgiamo lo sguardo con fiducia all’anno che verrà, perché affrontarlo con il giusto spirito è il presupposto per vincere.

Potrebbe interessarti…

WhatsApp
Messenger